La Nuova Sardegna

Olbia

Ambiente da salvare

Goletta verde a Olbia: «Promosso il mare della Sardegna»

di Antonella Usai
Goletta verde a Olbia: «Promosso il mare della Sardegna»

Solo 6 siti sui 29 campionati sono risultati inquinati. Situazione critica nella spiaggia di Calamosca a Cagliari

06 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Olbia Il verdetto di Legambiente sullo stato di salute delle acque di balneazione in Sardegna non è impietoso. Dai campionamenti effettuati da Goletta verde nell’isola (29 in tutto) solo 6 sono risultati fuori dai limiti di legge. Significa che in Sardegna il 21% dei punti campionati risulta inquinato. Come punto di riferimento nazionale, sta decisamente peggio la Toscana, dove è risultato inquinato il 65% dei punti campionati

Secondo i dati forniti  questa mattina, 6 luglio, da Goletta verde – ormeggiata al Molo Brin di Olbia per l’unica tappa isolana – sono tre i punti pericolosamente fuori norma: la spiaggia di Calamosca a Cagliari, la foce del San Giovanni ad Alghero e San Pietro a Mare a Valledoria. Risultano inquinati “classici” come la foce del Rio Foxi a Quartu Sant’Elena, quella del fiume Cedrino a Orosei e il tratto di mare dei Bastioni Cristoforo Colombo ad Alghero.

Secondo Legambiente, il dato risulta «in lieve peggioramento», soprattutto per quanto riguarda la spiaggia di Calamosca. Un segnale d’allarme che richiederebbe interventi immediati, invece nessuno interviene concretamente.

In Primo Piano
L’appello

La mamma di Michael: «Non può essere svanito nel nulla, aiutatemi»

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative