Nuove telecamere contro i reati nei comuni dell’Unione

TERRALBA. Prosegue il piano per migliorare la sicurezza pubblica in tutto il territorio regionale. Due giorni fa, la seduta del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto...

TERRALBA. Prosegue il piano per migliorare la sicurezza pubblica in tutto il territorio regionale. Due giorni fa, la seduta del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Fabrizio Stelo, alla presenza del presidente dell’Unione dei Comuni del Terralbese e del sindaco di Usellus, ha approvato i progetti per l’installazione di sistemi di videosorveglianza presentati dalla stessa Unione e dall’amministrazione di Usellus. Il piano, al pari di tanti altri che in questi mesi sono stati autorizzati, è finanziati con fondi regionali. Prevede l’ampliameno della rete di videosorveglianza nei Comuni di Arborea, Marrubiu, San Nicolò d’Arcidano, Terralba e Uras, a completamento del progetto presentato nello scorso mese di marzo, con l’installazione di ulteriori otto telecamere che andranno a coprire punti strategici per il capillare controllo del territorio. Nel Comune di Usellus, che non fa parte della medesima unione di comuni, sono previste telecamere nei principali ingressi al paese sia in direzione Oristano che in direzione Laconi.

Le telecamere di videosorveglianza sono state un utile deterrente per la commissione di reati e hanno un ruolo importante anche nelle indagini delle forze dell’ordine.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes