La Nuova Sardegna

Arcipelago Sardegna
L’iniziativa

Assegno solidale ai sardi alluvionati in Emilia Romagna. «Un sostegno alle famiglie in difficoltà»

Assegno solidale ai sardi alluvionati in Emilia Romagna. «Un sostegno alle famiglie in difficoltà»

L’assessora regionale Ada Lai annuncia il riconoscimento ufficiale di sette nuovi circoli, uno a Valencia

06 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Piacenza «Questo assegno è un piccolo aiuto, ma speriamo che possa essere di conforto in questo momento difficile. Continueremo a seguire con attenzione la situazione delle famiglie sarde colpite dall’alluvione e ci impegneremo a fornire tutto il nostro sostegno». È con queste parole che il presidente della Federazione delle associazioni sarde in Italia Bastianino Mossa ha accompagnato la consegna, domenica 3 dicembre 2023, durante il Consiglio direttivo nazionale Fasi, davanti al presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, dei fondi raccolti a favore dei sardi alluvionati la scorsa primavera. Un assegno solidale di 40.696 euro, raccolti dai circoli che fanno capo alla Federazione delle associazioni sarde in Italia. Un “piccolo aiuto” come ristoro per i danni subiti a seguito della calamità naturale.

A queste famiglie, come pure alla sindaca di Piacenza Katia Tarasconi, è stato dedicato un omaggio musicale da parte dei tenores di Bitti “Remunnu ‘e locu”. In prima fila, anche il presidente della Fondazione Maria Carta, Leonardo Marras.

È stata l’assessora regionale del Lavoro, Ada Lai, invece, ad annunciare il riconoscimento formale di quattro circoli dei sardi in Friuli Venezia Giulia, uno in Abruzzo-Molise, uno a Domodossola e uno a Valencia, in Spagna, «dove c’è grande fermento, i sardi stanno crescendo, e cresce anche la partecipazione alle attività sociali da parte dei giovani» ha sottolineato l’assessora del Lavoro, titolare anche di tutti i rapporti con il mondo dell’emigrazione. Un mondo in continua evoluzione, cui è stato destinato quest’anno una dotazione finanziaria aggiuntiva di oltre un milione di euro. È stata la stessa Lai a ribadire, ancora una volta, davanti alla platea di Piacenza l’importanza concreta dell’emigrazione sarda, la Sardegna di fuori, come risorsa sociale ed economica per la Sardegna di dentro. Basti pensare a SardaTellus, il braccio operativo della Fasi per promuovere i prodotti tipici della Sardegna, affidata ieri mattina al nuovo direttore generale Carlo Becciu. (luciano piras)

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative